15 January 2021

A tu per tu con Alessandra Pantella, Responsabile del Laboratorio Ricerca & Sviluppo di Oway

Un viaggio dal campo alla bottiglia che ci regala una visuale privilegiata sui nostri laboratori agricosmetici a km 0, il luogo in cui formuliamo ogni giorno le risposte alla sfida ecosostenibile del terzo millennio e alle necessità cosmetiche più elevate, partendo dalla selezione degli ingredienti più sani e genuini da agricoltura biologica e biodinamica.

 

Cosa si intende con il termine Agricosmetica?

Il termine Agricosmetica si applica a tutta la filiera Oway e quindi anche alla formulazione del prodotto. Nei nostri trattamenti, qualunque sia la funzionalità richiesta, abbiamo inserito molteplici materie prime che derivano da piante coltivate a km 0, secondo il disciplinare biologico e biodinamico. Queste metodologie di coltivazione garantiscono l’estrema purezza della pianta e la massima concentrazione dei principi attivi, perché non vengono utilizzate sostanze chimiche nel rispetto del patrimonio genetico della pianta

Questa combinazione permette di sfruttare il potere delle piante al massimo delle possibilità e nel contempo formulare in modo sostenibile, nel rispetto dell’ambiente, perché si preferisce utilizzare specie autoctone coltivate “vicino a noi” in modo agro-ecologico.

Perché il laboratorio Oway preferisce processi di trasformazione naturali come la distillazione in corrente di vapore, la macerazione e la spremitura? E in cosa consistono?

È necessario trasformare la parte della pianta per ottenere un principio attivo che possa essere introdotto in maniera stabile nelle formulazioni. Per far questo, occorre far uso di metodi di trasformazione che devono essere conformi alla filiera dell’Agricosmetica, ad esempio la distillazione in corrente di vapore, la macerazione la spremitura.

La distillazione in corrente di vapore permette di ottenere oli essenziali e idrolati da piante fresche o essiccate sfruttando il vapore creato dall’acqua a temperatura e pressione controllata, grazie ad un macchinario chiamato distillatore. Le sostanze odorose volatili lipofile, cosi come quelle idrofile, vengono estratte dal vapore. Questa miscela gassosa ricca di attivi nella fase di refrigerazione ritorna allo stato liquido ma perfettamente suddivisa in due fasi: quella superiore costituita da olio essenziale e quella inferiore costituita da idrolato.

Un altro metodo per ottenere oli essenziali dalle bucce di agrumi è quello della spremitura dal frutto fresco, tramite torchio.

Grazie alla macerazione invece otteniamo estratti idrofili concentrati. Può essere considerata come un’infusione delle parti più caratterizzanti della pianta, che vengono poste in acqua per almeno 24 h, a freddo. Un tempo cosi lungo garantisce che tutte le sostanze idrofile confluiscano nell’acqua, in modo da ottenere estratti concentrati.

È evidente che si tratta di sistemi di trasformazione sostenibili al 100%, in cui non vengono utilizzati solventi chimici, e con un basso consumo energetico. Inoltre sono perfettamente inseriti nella filiera circolare dell’Agricosmetica, visto che i residui delle piante utilizzate vengono a loro volta riutilizzate come concime naturale o per produrre energia pulita.

Cosa intendiamo per Clean & Green Chemistry e cosa rende gli agricosmetici effettivamente efficaci e performanti?

I processi di coltivazione e trasformazione descritti sopra testimoniamo come la Clean & Green Chemistry si applichi perfettamente agli attivi oli essenziali, idrolati e macerati presenti nelle formule Oway.

Dedichiamo attenzione a tutte le materie prime presenti nella formulazione e ne studiamo, nei primi stadi della creazione della formula, la derivazione, la biodegradabilità e l’efficacia.

Solo le materie prime che soddisfano i nostri criteri di Green Chemistry vengono poi effettivamente utilizzate. Ne nascono formule complesse, concentrate e funzionali. Partendo dal km zero, in modo ponderato ed evitando da sempre il ricorso a sostanze aggressive, abbiamo negli anni sostituito ingredienti di sintesi con dei corrispettivi di derivazione vegetale. Scegliamo le sostanze tecnologiche e le reazioni intelligenti, solo se rispettano le risorse del pianeta ed enfatizzano la resa di tutti i nostri trattamenti.

Gli agricosmetici sono quindi un connubio altamente performante e sicuro di materie prime naturali e di derivazione naturale con elevata funzionalità.

Formule biodegradabili e ingredienti fito-derivati: quali percentuali di naturalità raggiungono le formule Oway? 

Operiamo in un settore altamente professionale, dove la qualità e le prestazioni dei prodotti giocano un ruolo essenziale per raggiungere risultati ottimali. La percentuale di ingredienti naturali varia da prodotto a prodotto. La maggior parte dei prodotti Oway supera il 90/95% di derivazione naturale, fino ad arrivare ad avere prodotti al 100% naturali. I nostri prodotti contengono ingredienti attivi biologici e biodinamici, o provenienti da una raccolta equa e solidale.

La quasi totalità delle materie prime selezionata ha una derivazione naturale o è completamente naturale

Abbiamo valutato anche la biodegradabilità delle materie prime e in particolare di quelle presenti nei prodotti a risciacquo, dove questo parametro risulta più emblematico. L’elevata percentuale di materie prime biodegradabili proprio per i prodotti a risciacquo ci permette di affermare che le nostre formule sono sostenibili e rispettano l’ambiente.

I nostri agricosmetici sono VEGAN e PETA CRUELTY FREE: cosa significa?

Possiamo affermare che le nostre formule sono al 100% vegan e cioè non contengono derivati animali o sostanze prodotte da animali.

Tutti i derivati animali sono stati sostituiti con ingredienti di derivazione vegetale con proprietà ed efficacia migliori rispetto ai corrispettivi “non vegan”.

Tutti i nostri prodotti sono certificati Cruelty free PETA, la più grande Associazione al mondo per la difesa dei diritti degli animali.

 

MORE FROM JOURNAL

Riciclo: la “Settima Risorsa” che dà speranza al futuro

Il 18 marzo si celebra la Giornata Mondiale del Riciclo istituita dalla Global Recycling Foundation: per ricordare che il recupero e il riutilizzo abbattono le emissioni di una nuova produzione e preservano il pianeta da un eccessivo sfruttamento delle sue risorse naturali.

Colori inverno 2020/2021: la vera tendenza è uscire dal grigiore

Essenziali come le sfumature della terra, intense come le ispirazioni prese in prestito dal mondo del food, avvolgenti come una tonalità accesa e luminosa. Le tendenze colore dei capelli di questa stagione riscaldano i lineamenti e ravvivano il carattere.

Healthy Aging: la ricetta di longevità per sdrammatizzare (senza stravolgere) il tempo che passa

Contrastare l’avanzare dell’età è un po’ come combattere contro i mulini a vento. La pelle è il libro su cui annotiamo le nostre esperienze, le nostre vittorie e, perché no, anche le nostre sconfitte più scottanti. Esiste un modo naturale, equilibrato, sano e genuino per prendersene cura… e parte dall’accettazione.

Select country and language

Close

Nord Europa

  • Estonia
  • Danimarca
  • Finlandia
  • Lettonia
  • Lituania
  • Olanda
  • Svezia

Sud Europa

  • Cipro
  • Spagna
  • Grecia
  • Italia
  • Malta
  • Portogallo

Ovest Europa

  • Belgio
  • Croazia
  • Repubblica Ceca
  • Germania
  • Francia
  • Irlanda
  • Lussemburgo
  • Austria
  • Regno Unito

Europa centrale e dell'est

  • Bulgaria
  • Ungheria
  • Polonia
  • Romania
  • Slovacchia
  • Slovenia

Altre

  • Stati Uniti
Chiudi

Utente loggato

Chiudi