07 May 2020

GREEN HABITS: chi l’ha detto che, da soli, non si può salvare il pianeta?

Surriscaldamento globale, inquinamento atmosferico, polveri sottili, invasione delle micro plastiche nei nostri mari e deforestazione. Grandi ferite dei nostri tempi e, molto spesso, enormi alibi di apparente impotenza per giustificare la rinuncia… alle piccole grandi rinunce individuali.

Che il comportamento isolato di una sola persona non possa rivoluzionare il mondo è chiaro, ma la nostra vita è costellata di infinite piccole scelte responsabili che, se sommate e ripetute, possono fare la differenza. E anche, perché no, risultare d’ispirazione per chi ci sta attorno.

A fronte di un piccolo sforzo di buona volontà, possiamo contribuire a salvaguardare l’ambiente. Niente di eclatante, nessun atto di eroismo, vero.

Ma ad una cosa non saremo mai costretti a rinunciare: dettare tendenza (sostenibile) con stile. 

 

10 APPROCCI GREEN PER DIVENTARE ECO-ATTORI DELLA SOSTENIBILITÀ

E tu, in quale modo d’essere ti riconosci

(o sei pronto a riconoscerti d’ora in avanti)?

 

#1 Riciclatore seriale 

CARTA

Stampa: chiediti sempre se sia indispensabile e controlla la correttezza del file per evitare la ristampa. Scegli la modalità fronte-retro o la soluzione a pagine multiple e stampa in un’unica sessione, per non dover preparare ogni volta la stampante. Togli elementi inutili dalla selezione di stampa e adopera carta ecologica riciclata.

Appunti: riutilizza vecchi fogli di carta scritti o stampati su un solo lato ed evita il più possibile l’uso di buste imbottite, difficili da smaltire una volta tramutatesi in rifiuti.

Spedizioni: usa scatole di riciclo e di dimensioni adatte al contenuto.

Scambio documenti: utilizza i più intuitivi sistemi web per la condivisione, ecologici ma anche indispensabili per assicurare una corretta circolazione delle informazioni.

 

#2 Inquilino (in)temperante 

RISORSE ENERGETICHE

Temperatura: negli ambienti interni mantieni il riscaldamento non troppo alto in inverno (18-20°C) e, in estate, limita l’uso del condizionamento evitando eccessivi sbalzi tra temperatura esterna e interna (non più di 7°C di differenza). Chiudi inoltre le finestre per massimizzare il risultato.

Luce: sfrutta la luce naturale per risparmiare energia e non affaticare troppo la vista; spegni inoltre la luce quando non ti trovi nella tua stanza.

Alimentazione PC: se sei temporaneamente impegnato altrove, metti il computer in stand-by; se prevedi una lunga assenza, spegnilo del tutto. I salvaschermi assorbono molta energia, così come l’eccesso di luminosità dello schermo.

Accensione: imposta un timer di spegnimento e disattiva le prese elettriche nelle ore notturne.

 

#3 Attivista in bottiglia 

ACQUA

Bottiglie e borracce: cerca di eliminare dalle tue abitudini d’acquisto le casse d’acqua in plastica, prediligendo invece le bottiglie di vetro. Nell’arco della giornata, organizzati riempiendo una borraccia in alluminio, magari termica, e riempila quando possibile alle fontanelle di acqua potabile per dissetarti una volta terminata.

Rubinetti: evita di lasciarli scorrere inutilmente (es. mentre ti lavi i denti) e controlla che non sgocciolino.

Scarico: usufruire del doppio tasto per scegliere la quantità di acqua necessaria.

Guasti: ripararli nel minor tempo possibile, evitando perdite e sprechi.

 

#4 Operatore ecologico differente 

RACCOLTA DIFFERENZIATA

Il miglior modo per sensibilizzare le persone a un corretto smaltimento dei rifiuti è dotare gli uffici di appositi contenitori per la raccolta differenziata. Per replicare anche a casa, ricordati però di consultare le modalità di raccolta del tuo Comune di residenza, perché la regolamentazione cui far riferimento è su base locale e non nazionale.

 

#5 Consumatore di una volta 

ELIMINAZIONE MONOUSO

In attesa di vedere il divieto osservato, a partire dal 2021, i distributori automatici di caffè e i bicchierini usa e getta finiranno per sommergerci prima che si possa correre ai ripari. Creando il tuo personale (e personalizzato) kit ecologico potrai usare la tua tazza, il tuo cucchiaino, la tua bottiglia in vetro e le tue penne in alluminio con mina ricaricabile ad ogni evenienza. Perché sfruttare e gettare via alla prima difficoltà? La fedeltà fa bene al pianeta.

 

#6 Buongustaio ingegnoso 

PRANZO OUTDOOR

Quante volte capita di dover consumare il pasto fuori casa, per motivi di lavoro o perché ci si trova troppo lontani per rincasare in tempo utile? L’ingrediente fondamentale è sicuramente una ricetta sana e leggera, adatta ad affrontare gli impegni del pomeriggio, ma anche il contenitore può fare la differenza. Esistono soluzioni biodegradabili e totalmente compostabili, da alternare a recipienti in vetro, isolanti, igienici e riutilizzabili.

 

#7 Pendolare dinamico 

SPOSTAMENTI E MEZZI DI TRASPORTO

La gran parte delle persone che si recano a lavoro preferisce muoversi con la propria automobile, un po’ per pigrizia, un po’ per comodità. Ci sono tante soluzioni alternative, basta scegliere quella più vicina alle proprie possibilità:

Ri-ciclista (Bicicletta): È il mezzo di trasporto più ecologico e salutare e rappresenta la scelta migliore per ridurre il proprio impatto ambientale. Se vivi in un paese piccolo o lavori a pochi km da casa, è la svolta per ottimizzare gli sforzi e fare attività fisica sfruttando i tragitti obbligati.

Narratore a basse emissioni (Mezzi pubblici): Usarli ha molti più vantaggi che controindicazioni. A bordo di un tram e nel vagone di una metropolitana sei legittimato a rilassarti, leggere, appisolarti e, quando tutti i passatempi dovessero venir meno, potrai anche scrutare gli altri viaggiatori e fantasticare sulle loro vite e disavventure. Eviterai il traffico, lo stress da conducente e contribuirai a disintossicare la tua città dallo smog. Più di così…

Trasportatore solidale (Car sharing con i colleghi): Hai mai pensato di organizzarti con i colleghi di lavoro che abitano vicino alla tua abitazione, in modo da recarsi in ufficio con una macchina sola? In tal modo ci sarebbero molteplici vantaggi per tutti: risparmio economico, minor impatto ambientale, minor traffico.

 

#8 corridore with benefits 

PLOGGING

Che tu sia amante del jogging o semplicemente delle passeggiate sportive, esiste un modo dilettevole per unire l’utile per te all’utile per la collettività. Facendo “plogging” – termine che deriva dall’unione tra running d plocka upp (“raccogliere” in svedese) – allenerai il fisico e contemporaneamente ripulirai strade e marciapiedi dai rifiuti. Con un’unica attività, avrai fatto del tuo meglio per contribuire al tuo benessere e a quello dell’ambiente.

MORE FROM JOURNAL

GREEN HABITS: chi l’ha detto che, da soli, non si può salvare il pianeta?

10 approcci green per diventare eco-attori della sostenibilità: alcuni consigli per favorire l’economia circolare e ridurre il proprio impatto sull’ambiente.

Adattamento e resilienza: sinonimi di “intelligenza”, da leggere alla voce “piante”

Gelose custodi dei segreti della loro resistenza, le piante hanno un potere comunicativo e una memoria straordinarie. Ecco perché entrare in sintonia con il mondo vegetale fa bene alla nostra salute.

Il biondo che ha carattere: caramello, miele, desert, ma soprattutto sano e lucente

Riflessi luminosi, tonalità accese e fibre capillari sane e nutrite: l’intramontabilità del capello biondo passa da corretti programmi di schiaritura e mantenimento che ne valorizzino le nuances e il tocco glamour.

Select country and language

Close

Nord Europa

  • Estonia
  • Danimarca
  • Finlandia
  • Lettonia
  • Lituania
  • Olanda
  • Svezia

Sud Europa

  • Cipro
  • Spagna
  • Grecia
  • Italia
  • Malta
  • Portogallo

Ovest Europa

  • Belgio
  • Croazia
  • Repubblica Ceca
  • Germania
  • Francia
  • Irlanda
  • Lussemburgo
  • Austria
  • Regno Unito

Europa centrale e dell'est

  • Bulgaria
  • Ungheria
  • Polonia
  • Romania
  • Slovacchia
  • Slovenia

Altre

  • Stati Uniti
Chiudi

Utente loggato

Chiudi